13.000 imprese straniere in Italia

Ecco i dati in sintesi emessi dalla Confesercenti:
– nei primi nove mesi del 2012 le imprese individuali con titolari extra ue crescono di 13mila unità
–  In dieci anni il loro peso sul totale delle imprese è passato dal 2% a quasi il 9%
– Nel terzo trimestre 2012 le imprese individuali registrano un saldo positivo di 5 mila unità di cui l’85% è dato appunto da imprese di immigrati
– Il 44% delle imprese individuali straniere svolge attività di commercio, un altro 26% è nel settore delle costruzioni e un 10% nella manifattura. L’80% delle ditte si concentra quindi in soli 3 comparti, dove anche la crescita malgrado la crisi e’ stata sostenuta.
– Le imprese gestite da stranieri producono circa il 5,7% della intera ricchezza del nostro paese
– Piu’ del 57 per cento delle imprese si concentra in cinque regioni: il 18,6% in Lombardia, il 10,5% in Toscana, il 9,7 circa in Emilia Romagna e Lazio e l’8,6 in Veneto.
– Le provincie con più imprese “straniere”: Prato dove il 37% delle imprese individuali sono straniere, Milano (il 19%), Firenze (il 17%), Reggio Emilia e Trieste

Nuove imprese, nuovi imprenditori…
Per il futuro sarebbe interessante leggere di nuove società, nuovi capitali, investimenti stranieri nel nostro paese…

Annunci

StampToscana parla di noi

Giovanna Focardi Nicita ha firmato un’intervista al Temporary Manager Francesco Belà in cui si racconta il mercato, il lavoro di Mia24 e la positiva voglia di cambiamento che il giovane team di manager instaura nelle aziende…

Ecco il link per il testo integrale: http://www.stamptoscana.it/articolo/azienda/manager-in-affitto-ma-solo-under-35