Crollo della pubblicità

Leggiamo sul sito ANSA:
ROMA, 23 GEN – Ancora in picchiata il mercato pubblicitario nel
mese di novembre. Nel penultimo mese dell’anno scorso – rileva Nielsen – il
calo dell’advertising in Italia e’ stato del 23% portando la variazione
complessiva rispetto al 2011 al 14%. Negli 11 mesi del 2012, gli
investimenti in televisione registrano una flessione del 15,3%. Perdono il
16,9% i quotidiani, il 17,8% i periodici, il 10,2% la radio e ben il 24,9%
il cinema. Internet si conferma in crescita (+7,1%), ma con un ritmo piu’
contenuto.

Quale sarà il futuro della comunicazione?
In quali canali si investirà nel prossimo anno?

Annunci