Genova e Spezia si incontrano per il bene della Nautica

Sono alcuni giorni che seguiamo un dibattito nato attorno ad uno degli eventi fieristici più importanti d’Italia: il salone nautico di Genova. La 52° edizione, in programma dal 6 al 14 Ottobre, si era vista all’orizzonte arrivare nuvoloni del dubbio, quando il governatore della Liguria Claudio Burlando aveva sentenziato ”Non sta a me dire se si riuscira’ a ricomporre la frattura o se si trovera’ l’accordo per un salone parallelo. Per il prossimo anno bisognera’ attirare gli espositori con un salone bello ma piu’ sobrio e meno costoso. Ucina e Fiera dovranno ridimensionare i costi di gestione, guadagnare meno”. La frase è stato un commento riguardo alla frattura tra operatori della vela e l’organizzazione del Salone Nautico di Genova che aveva portato i primi a pensare un salone ‘parallelo’ a Spezia.
E’ di oggi la notizia sull’Ansa che, a seguito di un incontro istituzionale, e’ nata una stretta collaborazione tra Fiera di Genova, Ucina, Comune e Camera di Commercio di La Spezia e Regione Liguria che metteranno a punto un articolato programma di iniziative comuni per la valorizzazione della cultura e dell’economia del mare, a partire dalla sinergia gia’ in essere per Sea Future e Smart. Il progetto vedrà la nascita di un marchio “Regione del Mare”.

Sembra che sia stato scritto un lieto fine… Certo però non si dissolvono le nuvole nere che  minacciano tutto il settore: il fatturato della nautica è passato in pochi anni da 6 mld a 3 mld.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...